Il sito dei fuorisede di Matera

Archive for February, 2010

39 – Come ho fatto a vivere senza sapere che:

with 2 comments

rassegna11Il fuorisede di Materatown spesso si ritrova a cercar le notizie riguardanti la sua città navigando freneticamente su Internet oppure chiamando smanioso i suoi genitori o amici stanziali alla ricerca di tutte le novità che riguardano la sua città natale. Spesso questo compito è veramente improbo ed allora materatown.net ha deciso di aprire una nuova rubrica intitolata “come ho fatto a vivere senza sapere che…” che altro non è che una raccolta delle news più importanti cioè quelle che veramente, a giudizio del nostro staff, non possono mancare nel bagaglio conoscitivo del fuorisede. Sicuri di fare cosa utile ecco a voi l’ estratto degli ultimi giorni. Buona lettura:

DA IL POMERIDIANO del 19/2/2010

MATERA: I LIBERALI IN TOUR

“Prosegue il tour elettorale del PLI in vista delle prossime elezioni comunali e regionali, arrivando sino a  Matera.”

(Qualcuno sa dov’è la pre-vendita dei biglietti?)

  

DA TRMTV.IT del 20/2/2010

SOUVENIR IN TUFO PER PROMUOVERE MATERA

“L’obiettivo è far si che questi souvenir entrino in primis nelle case dei materani, ma che poi oltrepassino i confini territoriali, fino a diventare il simbolo della città dei Sassi.”

(T..UFO alla conquista dell’Universo!)

 

DA IL RESTO del 20/2/2010

INTERVISTA MIMMO SAVINO

“Grillo sarà sicuramente in Campania per sostenere il candidato alla presidenza della Regione Roberto Fico, che è un nostro amico e ci ha garantito che farà di tutto per portarlo personalmente in macchina da lì a Matera”

(…chè quello è amico dell’amico mio!)

 

DEDICA MATRIMONIALE de IL QUOTIDIANO DEL 21/2/2010

ANGELO E ANTONELLA IERI SPOSI (clicca qui per vedere la foto)

“Per un portiere è il massimo parare tutti i palloni, ma Antonella ci ha già messo un piede sopra e quindi la carriera a questo punto vacilla caro Angelo. Però a pensarci bene inizia quella di marito e che non è certo più facile di quella del portiere, ma hanno in comune il fatto che c’è da parare molto anche in questo caso. E’ il tuo destino Angelo, parare per sempre.”

(No comment!)

 

DA TRMTV.IT del 22/2/2010

I “VILLA SCHIUMA AWARDS” AL TEATRO DUNI

“La sala ricevimenti “Villa Schiuma” non finisce mai di stupire. Dopo una valutazione del materiale audio e video che ogni coppia ha inviato, una giura composta da giornalisti e presieduta da Luigi Di Lauro, ha decretato un vincitore per cinque diverse categorie di nomination create: coppia dell’anno, sposa e sposo dell’anno, miglior video e miglior fotogallery dell’anno.”

(Ai vincitori verrà consegnato un trofeo in oro raffigurante uno “spiedone” d’agnello!)

  

DA IL POMERIDIANO del 22/2/2010

ADDUCE DICE: SEMPLIFICAZIONE

” Il problema vero – ha concluso Adduce– è quello di trovare su ciascuna delle cose da fare il consenso necessario.”

(Questa sì che è una sottile analisi politica!)

  

DA LA GAZZETTA del 24/2/2010

UNA SCUOLA DI DESIGN RILANCERA’ IL SALOTTO

“Via libera all’istituzione di una scuola internazionale di design dedicata al mobile imbottito. Il progetto è nella fase preliminare che, tuttavia, prevede iniziative concrete come convegni e workshop.[…]Le attività possono sintetizzarsi in 4 work packages integrati, focalizzati sul tema del design. Fra le diverse azioni programmate un evento inaugurale a carattere internazionale. Prevista, inoltre, a metà aprile una consistente attività di alta formazione sul design propedeutica alla istituzione del LabSchool.”

(Convegni, Workshop, Work packages e LabSchool…Iniziative concrete non c’è dubbio!)

 

DA COMUNICATO STAMPA PROVINCIA DI MATERATOWN del 25/2/2010

LA VI COMMISSIONE SI CONCENTRA SUL PROTOCOLLO PROVINCE UNESCO SUD ITALIA

“La VI Commissione (ndr: della provincia di Materatown), presieduta dalla consigliera del PD Giovanna Vizziello, ha consegnato all’assessore Dalessandro e all’assessore Smaldone un framework per evidenziare le esigenze finanziarie per il perseguimento degli obiettivi individuati.”

(Avevamo appena finito con le “sinergie” e adesso cominciamo con i “framework”? )

 

DA BASILICATA TRAVEL DEL 25/2/2010

MOSTRA FOTOGRAFICA “LA PODOLICA…MILLE ANNI CHE SON QUI”

“Mercoledì 3 marzo, alle ore 11, a Roma si svolgerà la cerimonia di presentazione della mostra fotografica di Rocco Giorgio “La Podolica… Mille anni che son qui”. L’iniziativa è promossa dall’AIA (Associazione italiana allevatori), l’ANABIC (Associazione nazionale allevatori bovini italiani da carne), le APA (Associazioni provinciali allevatori) di Matera;

(Povera Mariolina Venezia!…Dalle stelle alle stalle)  

 

Share

Written by materatown

February 26th, 2010 at 12:08 am

I Fantastici 4 (+ 2)

with 14 comments

Fantastici4Oggi miei cari ed affezionatissimi lettori voglio proporvi un indovinello:

Siete l’organizzatore di una riunione molto importante dall’elevato contenuto “strategico” e che ha come tema quello di Materatown Capitale Europea della Cultura nel 2019. I partecipanti devono essere, oltre al Presidente della Regione Basilicata ed al Vicepresidente del Parlamento Europeo i (“I fantastici 2″ ), anche i “fantastici 4″ di Materatown e precisamente:

  1. 1) Il Presidente del comitato Materatown 2019 ;
  2. 2) Il Presidente della Provincia di Materatown;
  3. 3) Il Presidente della Camera di Commercio di Materatown;
  4. 4) Il Commissario Prefettizio di Materatown;

La domanda che vi pongo è la seguente: in quale luogo e quando organizzereste questa “strategica” riunione?

  • Ufficio della Regione a Materatown di lunedì ?
  • In una sala riunioni della Provincia di Materatown di martedì ?
  • Nella sede del Comitato Materatown 2019 di mercoledì?
  • In una bella ed ampia stanza della Camera di Commercio di Materatown di giovedì?
  • Nella sala vuota del sindaco di Materatown in Comune di venerdì?

SBAGLIATO!

Lasciatevelo dire ma siete veramente prevedibili e privi di fantasia nonchè di iniziativa! E sapete perchè vi dico ciò? Perchè questa riunione è stata realmente indetta e pubblicizzata sul sito di matera2019 e i nostri “fantastici 4 (+2)” esponenti della politica e della cultura locale, hanno deciso di incontrarsi per questo “meeting” presso

L’ “HAPPY MOMENTS” RESORT HOTEL A LAURIA VENERDI’ 12 ALLE 19.00

Già immagino le vostre facce e so che molti di voi storceranno il naso leggendo questa notizia, altri grideranno allo scandalo, altri ancora, in maniera qualunquistica, si domanderanno chi paga queste trasferte!

Ed allora vi dico che siete veramente provinciali se reagite così! I nostri “fantastici 4 (+2)” hanno dimostrato di vedere ben oltre queste meschinità. Perchè, onestamente, devo dire che scelta migliore, sia come luogo che come giorno della settimana, non poteva esserci. Dove volete, infatti, che esponenti del Comune di Materatown, della provincia di Materatown, della Camera di Commercio di Materatown e del Comitato Materatown 2019 discutano appunto di Materatown 2019 tra di loro se non a… LAURIA? E per la precisione, dove se non in un lussuoso albergo che, come descritto nel sito internet, “sorge al centro tra le alte montagne del Parco nazionale del Pollino, il Monte Sirino e la splendida costa di Maratea, tutta immersa nel verde, in un paesaggio incontaminato dalle brutture del progresso” ? Ed ancora: quando se non di venerdì sera, in modo da avere un intero weekend per lavorare (magari mentre voi passeggiate oziosamente nel Corso cittadino) e per discutere di Musei Demoetnoantropologici, di Cripte del Peccato Originale, di Sassi e di Turismo? 

Provate ad immaginare, al contrario, cosa sarebbe accaduto se questo incontro l’avessero fissato in una delle tante sale tristi delle istituzioni di Materatown che i “fantastici 4 (+2) ” hanno a disposizione, magari alle 4 di pomeriggio di un anonimo mercoledì. Nel bel mezzo della riunione, proprio mentre stanno fissando le attività da svolgere nel 2015 e il budget del 2016, arriva la solita telefonata disturbatrice che annuncia ai “fantastici 4(+2)” che hanno appena chiuso un’altra azienda a Materatown oppure ti entra un usciere, con una circolare del Ministero, che comunica che sono finiti i fondi per la Cassa Integrazione e la Mobilità. E quindi io li capisco! Come si fa a lavorare in questo modo? Ed allora ben venga la decisione di affrontare un lungo viaggio fino a Lauria con l’agenda della riunione già “bella pronta” in tasca che io mi immagino più o meno così:

  • Ore 19:00 Arrivo venerdì sera e sistemazione in Hotel;
  • Ore 20:00 Cenetta tranquilla nel ristorante dell’Hotel;
  • Ore 22:00 Relax dopo il lungo viaggio;
  • Ore 23:00 “Tutti a nanna”;
  • Ore 8:00 Sabato mattina, freschi e riposati, consumazione abbondante colazione;
  • Ore 9:30 Inizio lavori strategici e pianificazione attività Materatown 2011,2012 e 2013;
  • Ore 11:00 Coffee break;
  • Ore 13:00 Pranzo con piatti tipici della cucina lucana;
  • Ore 15:00 Pennica pomeridiana;
  • Ore 16:00 Ripresa lavori strategici e pianificazione attività Materatown 2014,2015 e 2016;
  • Ore 17:00 Merendine ai partecipanti;
  • Ore 17:30 Ripresa lavori strategici e pianificazione attività Materatown 2017,2018 e 2019;
  • Ore 19:00 Chiusura  Lavori strategici Materatown 2019;
  • Ore 20:00 Cena presso il ristorante dell’Hotel;
  • Ore 20:30 Rilassante e meritata visione in TV dell’anticipo di serie A;
  • Ore 22:30 Cognac di commiato ammirando il “paesaggio incontaminato dalle brutture del progresso “;
  • Ore 23:00 I “fantastici 4 (+2)” si salutano cordialmente dandosi appuntamento per la prossima riunione a sharm el sheik per poi  separarsi (*);

 

(*) I 4 Fantastici 4 di Materatown rientrano in città in macchina mentre i restanti Fantastici 2 (di cui uno casualmente nato proprio a Lauria) fanno rientro a piedi nelle loro dimore dopo una rilassante passeggiata notturna tra le valli del Pollino; 

Share

Written by materatown

February 22nd, 2010 at 12:05 am

Posted in Materatown

38 – Come ho fatto a vivere senza sapere che:

without comments

rassegna11Il fuorisede di Materatown spesso si ritrova a cercar le notizie riguardanti la sua città navigando freneticamente su Internet oppure chiamando smanioso i suoi genitori o amici stanziali alla ricerca di tutte le novità che riguardano la sua città natale. Spesso questo compito è veramente improbo ed allora materatown.net ha deciso di aprire una nuova rubrica intitolata “come ho fatto a vivere senza sapere che…” che altro non è che una raccolta delle news più importanti cioè quelle che veramente, a giudizio del nostro staff, non possono mancare nel bagaglio conoscitivo del fuorisede. Sicuri di fare cosa utile ecco a voi l’ estratto degli ultimi giorni. Buona lettura:

Da TRMTV del 12/2/2010

AL VIA CORSO DI FORMAZIONI BADANTI

“Una sufficiente conoscenza della lingua italiana e il regolare permesso di soggiorno in Italia sono i requisiti minimi che consentiranno a 35 immigrati, provenienti, fra l’altro, dal Senegal, l’Egitto, il Marocco e la Bulgaria, di accedere a un corso di formazione per badanti. Il progetto, messo a punto dal Lions Club Matera nasce con lo scopo di fornire un’opportunità formativa e momenti di socializzazione.

(Corso per badanti e Membri dei Lions! Dal produttore al consumatore!)

 

Da IL QUOTIDIANO del 14/2/2010

ANGELO MINIERI ANALIZZA LA NUOVA POLITICA

Minieri:<<Angelo Tosto è una persona geniale!>>

(L’ho sempre detto io che solo un “genio” può riconoscerne un altro!)

 

Da IL QUOTIDIANO del 16/2/2010

SALIERNO:<<PIZZA MATERA UN’IDEA DA SOSTENERE>>

“Adeltina Salierno: <<A Matera dove all’hamburger si preferisce la buona tavola, potremmo lanciare la “pizza materana”>>

(Giacchè ci siamo lanciamo pure la “cotoletta alla materana” e la “piadina lucana”! )

 

Da BASILICATANET del 17/2/2010

E’ LUCANA LA “BRUNA NAZIONALE DEL 2010″

“E’ lucana la “Bruna dell’anno”. Il premio è stato vinto infatti dalla vacca da latte “Lufer Gordon Beby” dell’azienda Palmino Ferramosca di Tramutola!”

(Blasfemi!)

 

DA IL POMERIDIANO del 17/2/2010

LA FESTA DEL GATTO

“A lanciare l’idea di una ricorrenza dedicata al più autonomo degli animali d’affezione è stata (benemerita sia) la collega Claudia Angeletti. Dopo un referendum sulla rivista “Tuttogatto” si decise che il mese di Febbraio fosse il più compatibile allo spirito felino.”

(Bigazzi Santo subito!)

 

Da IL QUOTIDIANO del 17/2/2010

LA PROPOSTA PER I SASSI: BIGLIETTO D’INGRESSO

“Non capisco perché – ha aggiunto Stella Brienza – in qualsiasi parte d’Italia il turista paga volentieri un biglietto per visitare le antiche bellezze, mentre noi offriamo gratis il nostro enorme patrimonio, conosciuto in tutto il mondo”

(Su! Non si demoralizzi! Se si sforza un pochino lo capisce il perchè!)

 

Da FACEBOOK del 17/2/2010

FONDATORE GRUPPO “MATERA CAPOLUOGO DI REGIONE”

<<Vorrei invitare Materatown a entrare nel gruppo: “Matera capoluogo di regione”>>

(Mica ti offendi se facciamo per un’altra volta?)

 

DA IL POMERIDIANO del 17/2/2010

FUMATA BIANCA: IL PDL SCEGLIE ACITO

“Alla fine ha accettato di sottoporsi di nuovo al volere del popolo Saverio Acito.”

(Annuntio vobis gaudium magnum: ri-ri-ri-habemus Acitum!)

 
DA IL POMERIDIANO del 18/2/2010

ANZIANA SIGNORA SCIPPATA: RECUPERATO IL DENARO

“I militari dell’Arma, guidati personalmente dal Capitano Carbone, giunti sul posto, effettuano, subito, i primi accertamenti e, acquisiti i primi elementi testimoniali, avviano le ricerche dell’autore, un ragazzo con un giubbotto a quadri, bianchi e neri, notato mentre si allontanava dal posto dell’aggressione con stretto al petto qualcosa.”

(Io lo condannerei a 5 anni per lo scippo più altri 10 per il giubbotto!)

Share

Written by materatown

February 19th, 2010 at 12:01 am

Dieci-cento-mille Vespa

with 12 comments

vespaCome l’Italia intera ha come punto di riferimento del dibattito politico nazionale Bruno Vespa, così Materatown ne può vantare uno locale, che però, per arguzia, capacità di analisi e conoscenza della materia, vale dieci-cento-mille VespaIl nostro eroe,infatti, non perde mai occasione per rendere pubblica la sua opinione in dibattiti, incontri e seminari, senza contare gli innumerevoli interventi nei vari mezzi di comunicazione che si contendono i suoi articoli senza esclusione di colpi. Per “Il Pomeridiano”, il nostro dieci-cento-mille Vespa è come uno di famiglia, tanto da chiamarlo “nostro amico“, per non parlare poi di “sassilive.it” che per l’opinionista nostrano ha un vero e proprio amore tanto da averlo adottato e nominato ufficialmente, “politologo ” della città.

Dieci-cento-mille Vespa poi, in questo periodo, si sta veramente scatenando. Siamo infatti a poche settimane dal voto che designerà il futuro sindaco di Materatown e lui è lì che, quasi giornalmente, pubblica le sue argute analisi, dispensando a noi poveri  elettori, vere e proprie lezioni di politica cittadina. Come l’orginale (ndr: Bruno Vespa), dieci-cento-mille Vespa ha con i politici nostrani un rapporto di vera e propria amicizia che gli permette di avere sempre notizie di prima mano. Infatti quello che per noi comuni mortali è l’ex-sindaco Avvocato Sen. Emilio Nicola Buccico, per lui è Nicolino, quello che per noi è il vicepresidente della Giunta regionale della Basilicata, Vincenzo Santochirico, per lui è Enzo e così per la dott.ssa “ex-compagna” Cinzia (Giacinta) Scarciolla, nuova promessa della politica di Materatown, che il nostro politologo chiama affettuosamente “la nostra Cinzia “.

Ma quello su cui voglio soffermarmi in maniera particolare, non è tanto il contenuto di queste analisi politiche, troppo sottili ed argute per il sottoscritto, ma sul modo con cui vengono esposte. Infatti dieci-cento-mille-Vespa caratterizza i suoi scritti con uno stile del tutto personale ed originale, che rende tali opere riconoscibili tra mille ed uniche nel loro genere. Non esagero, credetemi, se mi azzardo a dire che potremmo parlare di stile vespistico o se preferite di Vespismo.

Andiamo dunque ad analizzare le principali peculiartà dello stile vespistico:

1) Farcire l’elaborato di dotte citazioni scientifico-letterarie, lasciando così trapelare al lettore la vasta cultura di cui è in possesso l’autore dello scritto e mettendo quella giusta distanza intellettuale tra chi scrive e chi legge. Esempi:

  • “Febbrili, quasi Browniani (se volete un giorno vi spiegherò cosa significa!) sono i movimenti in vista delle elezioni comunali e regionali ” (Sassilive )
  • “Un po’ ricordano i ragazzi delle Termopili che cercarono circa 16 anni fa di rialzare le sorti del PPI.” (Sassilive )
  • “Poi caro Giovanni se hai coraggio ed idee ti aspetto a “Filippi” per incrociare le nostre idee sulla nostra città” (Sassilive )
  • ” L’esperimento mediatico politico messo su dal geniale tycoon nostrano (deve avere un suo ritratto che invecchia al posto suo come Dorian Gray!) (Sassilive )

2) Riempire l’elaborato di termini o di frasi intere in lingua straniera, soprattutto in inglese, dando così all’opera un carattere internazionale, sottolineando, qualora ve ne fosse bisogno, che dieci-cento-mille Vespa è persona che ha viaggiato, ha girato il mondo e che quindi parla, o meglio scrive, “a ragion veduta” vista l’enorme esperienza che ha maturato grazie al suo continuo peregrinare: Esempi:

  • “Questo lo si può fare solo con i “Dreamer” capaci di sognare ad occhi aperti ” (Sassilive )
  • “Hanno impostato il loro programma […] ripromettendosi di analizzare alcuni indicatori chiave (“fingerprint” come dicono gli yankee …)” (Sassilive )
  • “Circolo Gino Giugni fatto da duri e puri dissociatisi all’ultima ora dall’IDV non accettando […] “new entry” femminili di quel partito” (Sassilive )

3) Commettere volutamente evidenti errori grammaticali dovuti ad un vezzo poetico (potremmo definirle licenze vespistiche), ma anche ad un geniale espediente per comunicare al lettore la filosofia che è alla base del Vespismo e cioè concentrarsi più sui profondi contenuti che vengono comunicati che sulla forma:

  • “coloro […] che hanno un’occhio sulla nostra realtà locale” (Sassilive )
  • “temo che il dibattito politico a Matera stia subendo un ulteriore involuzione” (Sassilive )
  • “al di la c’è invece corruzione,  crepuscolo, stridore di denti” (Sassilive )
  • “Una città più bella ed orgogliosa di se ” (Sassilive )
  • “Ed i “Dreamer” grazie addio ci sono ancora!” (Sassilive )

P.S.: Riguardo l’ultima citazione (” grazie addio” ), ad onor del vero, non sono sicuro che il nostro politologo avesse intezione di scrivere “Grazie a Dio”. Ho il dubbio che volesse essere semplicemente un commiato a delle non meglio specificate “Grazie”! Ma questo può svelarcelo solo lui!

Share

Written by materatown

February 16th, 2010 at 12:01 am

Posted in Materatown

37 – Come ho fatto a vivere senza sapere che:

with 4 comments

rassegna11Il fuorisede di Materatown spesso si ritrova a cercar le notizie riguardanti la sua città navigando freneticamente su Internet oppure chiamando smanioso i suoi genitori o amici stanziali alla ricerca di tutte le novità che riguardano la sua città natale. Spesso questo compito è veramente improbo ed allora materatown.net ha deciso di aprire una nuova rubrica intitolata “come ho fatto a vivere senza sapere che…” che altro non è che una raccolta delle news più importanti cioè quelle che veramente, a giudizio del nostro staff, non possono mancare nel bagaglio conoscitivo del fuorisede. Sicuri di fare cosa utile ecco a voi l’ estratto degli ultimi giorni. Buona lettura:

 

DA IL QUOTIDIANO del 5/2/2010

FILM COMMISSION, AGEFORMA SI CANDIDA PER PROMUOVERE CORSI DI FORMAZIONE

Presidente Ageforma Nicola Trombetta: “A seguito dell’intesa raggiunta fra Provincia di Matera, Ente Parco della Murgia, Camera di Commercio e Comune, in merito al progetto Basilicata Film Commission, l’Ageforma si candida a promuovere corsi di formazione in linea con le future necessità dell’istituenda piattaforma”

(Che s’ addà fa per campà!)

 

DA IL QUOTIDIANO del 6/2/2010

MATERANO CON LA DROGA NEGLI SLIP

“Fermato a Firenze dopo aver comprato eroina da un giordano”

(E’ proprio vero che Firenze è una città eccitante!)

 

Da IL RESTO del 6/2/2010

INTERVISTA A CINZIA SCARCIOLLA CANDIDATO SINDACO

<<A noi non interessano i concetti di destra e sinistra.>> 

(Qualcuno sa se è la stessa “compagna” Scarciolla del 2007? Guarda la foto!)

 

Da TRMTV.IT del 9/2/2010

MATERA HA LA SUA SEZIONE DELLA LEGA NAVALE ITALIANA

“Matera ha finalmente la sua sezione della Lega Navale Italiana.l’Obiettivo primario è quello di attivare una Scuola di vela su deriva per studenti delle scuole materane e dei comuni limitrofi nelle acque interne della Diga di San Giuliano.”

(Tempo poche settimane e si inizierà a dire:<<Matera, città dei Sassi, patrimonio dell’Unesco, merita di entrare di diritto tra le Repubbliche Marinare!>>)

 

Da TRMTV.IT del 9/2/2010

IL PRI SCEGLIE ANGELO TOSTO

“Utilizzando parole come “libero intelletto” e “rinnovamento” il segretario regionale del Partito Repubblicano Italiano, Renato Cittadini, annuncia di sostenere Angelo Tosto come candidato alla carica di Sindaco di Matera.”

(Ovvio! Un partito nuovo sceglie per forza un uomo nuovo!)

 

Da IL POMERIDIANO del 10/2/2010

GEZZIAMOCI: CARL PALMER IN CONCERTO A MATERA

“Il 2010 segna anche il 25mo anno di attività dell’Onyx che celebreremo con un tributo al “rock progressive” – ha aggiunto Gigi Esposito – aprendo, appunto con questo straordinario musicista che si esibisce a Matera”

(Rock Progressive? Non so a voi, ma a me è venuta voglia di ascoltare Massimo Ranieri!)

 

DA ILMIOTG.IT del 11/2/2010

RASSEGNA INU A MATERA OPPORTUNITA’ PER IL TURISMO

“Lo svolgimento a Matera della Rassegna nazionale di urbanistica, rappresenta per la Città dei Sassi e per il Mezzogiorno un evento importante[…]Proprio questo aspetto può essere utilizzato per un turismo “mirato’’ con visite guidate nei rioni e nei borghi  realizzati negli anni ’50.”

(Turista? No La Martella? Ahi Ahi Ahi!)

 

DA IL QUOTIDIANO del 10/2/2010

NIENTE REGOLE SOLO AUTO NEI SASSI

“Stiamo parlando, qualcuno l’avrà già capito, dei Sassi, patrimonio che appartiene all’Umanità. Scene di ordinaria quotidianità in un patrimonio dell’Unesco.”

(Che volesse dirci “tra le righe” che Matera è patrimonio dell’Umanità e dell’Unesco?)

Share

Written by materatown

February 12th, 2010 at 12:55 am

36 – Come ho fatto a vivere senza sapere che:

with 2 comments

rassegna11Il fuorisede di Materatown spesso si ritrova a cercar le notizie riguardanti la sua città navigando freneticamente su Internet oppure chiamando smanioso i suoi genitori o amici stanziali alla ricerca di tutte le novità che riguardano la sua città natale. Spesso questo compito è veramente improbo ed allora materatown.net ha deciso di aprire una nuova rubrica intitolata “come ho fatto a vivere senza sapere che…” che altro non è che una raccolta delle news più importanti cioè quelle che veramente, a giudizio del nostro staff, non possono mancare nel bagaglio conoscitivo del fuorisede. Sicuri di fare cosa utile ecco a voi l’ estratto degli ultimi giorni. Buona lettura:

DA IL RESTO del 30/1/2010

FILM COMMISSION LUCANA: MATERA E’ PRONTA

Gianni Schiuma consigliere delegato Camera di Commercio: <<La film commission deve tener conto delle peculiarità di Matera che da oltre 40 anni è un naturale set cinematografico. A questo aggiungiamo, che la Città dei Sassi è il biglietto da visita dell’offerta turistica della Basilicata all’estero. La sede della film commission non può che essere qui!>>

(Sassi, Cinema e Turismo in sole 2 righe…Peccato, però, se citava anche l’Unesco entrava di diritto nel guinness dei primati!)

  

DA ILMIOTG.IT del 30/1/2010

IL DOMANI NASCE DA QUI

“Il domani nasce da qui”: è questo il titolo del libro scritto da Vincenzo Santochirico e presentato alla stampa questa mattina. Vita privata e pubblica, storia, impegni, considerazioni si riuniscono in un racconto conciso ed interessante che si conclude con un album di foto che ancora una volta mischia sfera privata e istituzionale dell’attuale vice presidente della Giunta  Regionale della Basilicata.”

(Se il domani nasce da qui… facciamogli prendere la pillola del “giorno dopo”!)

  

DA TRMTV.IT del 30/1/2010

IN 2 LIBRI GLI INSETTI ED I PICCOLI ANIMALI DELLA MURGIA

Il naturalista Gambetta, premio Ambiente 2010 dell’Ente Parco, invece, ha elencato, facendo tesoro della tradizione orale, specie di insetti e piccoli animali che hanno caratterizzato la vita e l’osservazione del mondo contadino, con descrizioni colorite ed efficaci, che si rifanno a “nomignoli” assegnati agli insetti stessi dal dialetto e della cultura popolare.

(La Zamrèdd, U Lapòn, U pdìcch…questa sì che è cultura popolare!)

 

  DA COMUNICATO STAMPA del 1/2/2010

PUNTATA DEL 1° FEBBRAIO de “LA NOTA STORTA”

“Per gli “Incontri della Nota Storta” il programma nato dalla collaborazione tra i blogger materani Donato Mola e Materatown, Hyperbros ha visitato “Sapori dei Sassi”, piccola impresa commerciale nei Sassi condotta dai giovani Angela Bottarini e Giuseppe Carlucci, che illustreranno la nuova frontiera dell’enogastronomia, il “food-blogging”: le nuove tecnologie – e soprattutto la Rete – per promuovere la cultura del nostro territorio attraverso le produzioni tipiche”

(Food-blogging?…Cari lettori giuro che non lo sapevo!)

 

DA IL QUOTIDIANO del 2/2/2010

TRA COSTITUZIONE E FEDERALISMO

“Venerdi 5 febbraio alle 17,30 nel Centro Carlo Levi si svolgerà la conferenza “Il Mezzogiorno tra Costitituzione e Federalismo”. Il Mezzogiorno stesso potrà trarre lo spunto per realizzare quel riequilibrio economico-sociale da tempo atteso o, al contrario, ricevere un’ulteriore penalizzazione per le sue politiche di rilancio

(Poche idee ma chiare!)

 

DA IL POMERIDIANO del 3/2/2010

CONTINUA MATERA 100 PER CENTO

“Non è mancata l’uscita domenicale della famiglia materana che ha scelto di rimanere nella sua città piuttosto che visitare altre località.”

(Hanno preferito rimanere in città e non andare alla diga o all’ ex-Carrefour a Venusio?)

   

DA TRMTV.IT del 25/1/2010

PRIMARIE PER IL CANDIDATO SINDACO DI MATERA

“Il Partito Democratico pensa alle primarie per risolvere le diatribe interne che non hanno ancora portato alla scelta del candidato sindaco di Matera. Anna Ferrara  propone di dare la parola ai cittadini dopo il coordinamento di ieri”

(Macchè primarie…scegliete un volto nuovo!)

 

DA TRMTV.IT del 2/2/2010

IL PD SCEGLIE SALVATORE ADDUCE

“E’ Salvatore Adduce il candidato alla carica di Sindaco di Matera per il Partito Democratico.”

(Ok …come non detto!)

 

DA IL POMERIDIANO del 4/2/2010

TOSTO CANDIDATO A SINDACO DI MATERA

“La designazione di Tosto alla carica di candidato primo cittadino di Matera arriva dopo la consultazione dopo aver raccolto “le istanze di rinnovamento e cambiamento provenienti dalla cittadinanza tutta.”

(Rinnovamento e cambiamento? Allora, una volta per tutte chiariamo i ruoli: voi date la notizia ed io faccio la battuta!)

Share

Written by materatown

February 5th, 2010 at 12:03 am