Il sito dei fuorisede di Matera

Archive for June, 2011

Il Vangelo secondo Materatown

with 9 comments

pasoliniLa settimana scorsa sono tornato dal lavoro stanco ma soprattutto affamato come un lupo. Ho così aperto il freezer ed ho tirato fuori una “vaschetta” surgelata di peperoni mollicati di mia madre (Ndr: A proposito, mamma, era l’ultima! ) e l’ ho divorata in men che non si dica. Ho poi guardato un po’ di TV sdraiato in boxer sul divano, ho fumato un sigaro e dopo circa un’ora sono andato a letto.

Verso le 3 del mattino, mi sono svegliato sudatissimo (qui al Nord il caldo ha cominciato a non dare tregua neanche di notte!) con i peperoni che danzavano freneticamente con le acciughe dentro il mio stomaco e, mentre stavo per alzarmi per recarmi in cucina per attaccarmi ad una bottiglia d’acqua, ecco che ho intravisto ai piedi del mio letto un’ ombra inquietante che, nonostante il buio, ho avuto la sensazione mi fissasse con insistenza con uno sguardo severo. Non vi dico la paura che ho avuto in quel momento che si è subito tramutata in panico allo stato puro quando quell’ entità ha pure iniziato a parlare dicendomi con voce profonda:

<<Ehi giovanotto! Sei tu quel Materatown che scrive quelle stupidaggini su internet? >>

Io a quel punto balbettando ho risposto: <<S..ì  s..ono io! ma..ma…chi è Lei scusi? >>

<<Sono Pasolini! >> mi ha risposto l’ ombra con tono perentorio

<<Ma lei signor Pasolini è morto da molto tempo!>> gli ho chiesto facendomi coraggio

<<E secondo te se fossi stato ancora vivo venivo a parlarti alle 3 del mattino come un fantasma?>> subito mi ha gelato il poeta

<<Ma allora lei è un fantasma ?>> ho chiesto oramai prossimo allo svenimento

<<Vedo che non sei poi così scemo come dicono lassù! Comunque adesso dimmi se è vero che nella tua città il Sindaco ha avuto la felice idea di dare la cittadinanza a Enrique Irazoqui l’attore che interpretò il mio Cristo nel film “Il Vangelo secondo Matteo” ? >> mi ha domandato infastidito Pasolini

<<Certo>> ho risposto <<E’ un gran bel riconoscimento per Lei, che è stato oltre che un grande poeta anche un validissimo regista e poi Materatown è una città piena di cultura, è la città del Cinema, dei Sassi, della Civiltà contadina, patrimonio dell’Unesc…>>

<<Senti, smettila di dire ste’ fregnacce e prendi carta e penna chè ti devo dettare una mia poesia a riguardo>> mi ha interrotto bruscamente l’ectoplasma per poi continuare:  <<Noi fantasmi possiamo fare tante cose ma non tenere una penna in mano! Il non poter più scrivere è la più grande limitazione ad essere defunti! >>

E così, miei cari lettori, ho preso la Gazzetta dello Sport che avevo sul comodino ed ci ho scritto sopra quanto il poeta mi dettava. Poi, appena finito di scrivere, quando oramai albeggiava, il fantasma di Pasolini è svanito nel nulla ed io sono crollato nuovamente in un sonno profondo.

Al momento del risveglio ho subito pensato che si fosse trattato di un incubo causato dai peperoni di mia madre ed ho tirato un sospiro di sollievo vedendo che dentro la mia camera ero solo e che tutto era così come l’avevo lasciato la sera prima, ma, poi, ho volto lo sguardo verso il comodino ed ho trovato la Gazzetta dello Sport ed allora….  Buona lettura:

E’ triste. La cittadinanza di Materatown
andava assegnata al mio Cristo magari nella prima metà
del trentennio passato. Sei in ritardo, sindaco.
E non ha nessuna importanza se allora non eri sindaco…
Adesso i giornalisti di tutta la città (compresi
quelli delle televisioni locali)
sono venuti ad ossequiarti durante la manifestazione
che con enfasi hai convocato. Io no, amico.
Avevi la stessa faccia di quando contestavi il sistema
come molti tuoi dirigenti di Partito a Valle Giulia
Buona razza non mente.
Avevi lo stesso occhio furbo.
Sei diventato cattolico, animalista ed ecologista ora,
vai alla processioni con la madonna tra le mani
tendi la mani ai santi ed ai preti
ma sai essere anche un duro
(che squallore la polemica sul Circo!)
prerogative piccolo-borghesi, amico.
Quando il 24 giugno hai dato la cittadinanza
al Cristo del mio film,
io ho simpatizzato con i senza-cittadinanza della tua città:
i senza-lavoro.
Perchè ai disoccupati di Materatown
tu la cittadinanza l’hai tolta.
Vivono a Serra Venerdì, Piccianello, San Pardo
dentro case assolate
cotte dall’asfalto,
piene di bomboniere
ricevute ai matrimoni di cugini e nipoti,
seduti davanti a tavoli di fòrmica
nelle periferie che sanno di ragù e carne di cavallo
che tu non conosci o non vuoi conoscere.
Quanto a me io li conosco assai bene
il modo di essere stati bambini e ragazzi
nelle scuole professionali che insegnano loro
ad essere dei falliti come i loro padri.
E poi guardali come si vestono:
pantaloni e maglioni comperati al mercato
e avuti in eredità dal fratello maggiore.
Peggio di tutto, naturalmente,
è lo stato psicologico cui sono ridotti
si nascondono, si vergognano e mentono
come quando devono spiegare al proprio figlio
perchè non può andare in gita scolastica.
Quando il 24 giugno hai dato la cittadinanza
al Cristo del mio film
io ho simpatizzato con i senza-cittadinanza della tua città:
coloro che per lavorare
ne hanno dovuto elemosinare una di un’altra città.
Perchè a loro 
tu la cittadinanza l’hai tolta.
Vivono a Milano, Torino, Brescia
nelle periferie che tu non conosci.
Quanto a me io li conosco assai bene
il loro modo di essere stati prima studenti e poi emigranti
il prezioso vaglia postale che arriva ogni mese
da un padre rimasto a Materatown
e per questo senza autorità.
La madre intenta a prepare cibarie da far portare
dentro  borse pesantissime
da dividere con i loro fratelli e sorelle anch’essi fuorisede
negli appartamenti nei grandi caseggiati del nord.
E poi guardali quando ritornano per Natale o Pasqua
con quell’aria finta di superiorità
senza più un’amicizia in città
separati
esclusi (in una esclusione che non ha eguali)
umiliati dalla perdita della qualità di cittadini di Materatown
per quella di fuorisede (l’essere esclusi fa escludere)
Hanno venti, trenta, quarant’anni, l’età dei tuoi figli mio caro.
A tutti costoro,
privati della cittadinanza
preferisci un ex-attore che non sa nemmeno dov’è materatown
che ora gioca a scacchi con un computer
e lo premi
per aver interpretato un Cristo che non ti rappresenta.
In Comune il 24 Giugno si è avuto un frammento
di lotta di classe: e tu, amico, insieme alla tua corte,
come sempre, eravate i ricchi (nonostante vi diciate di sinistra)
mentre i disoccupati e gli emigrati
erano i poveri per i quali 
ho fatto nascere il mio Cristo.
Bella premiazione, dunque la tua.
In questi casi,
a Cristo non si danno cittadinanze rubate:
si porgono delle scuse, amico.

Il fantasma di Pier Paolo Pasolini

Share

Written by materatown

June 27th, 2011 at 12:01 am

Posted in Materatown

79 – Come ho fatto a vivere senza sapere che:

without comments

Il fuorisede di Materatown spesso si ritrova a cercar le notizie riguardanti la sua città navigando freneticamente su Internet oppure chiamando smanioso i suoi genitori o amici stanziali alla ricerca di tutte le novità che riguardano la sua città natale. Spesso questo compito è veramente improbo ed allora materatown.net ha deciso di aprire una nuova rubrica intitolata “come ho fatto a vivere senza sapere che…” che altro non è che una raccolta delle news più importanti cioè quelle che veramente, a giudizio del nostro staff, non possono mancare nel bagaglio conoscitivo del fuorisede. Sicuri di fare cosa utile ecco a voi l’ estratto degli ultimi giorni. Buona lettura:

 

Da IL QUOTIDIANO DEL 06/6/2011

APERTURA DEL CONSIGLIO COMUNALE DI FERRANDINA

“Il sindaco D’Amelio illustra l’agenda politica”

(Di quale anno? )

 

COMUNICATO STAMPA CARABINIERI MATERA del 9/6/2011

RECUPERO REFURTIVA

“Recatisi a casa della donna, dopo aver verificato gli elementi indiziari in possesso ed ottenuto la confessione della donna, i militari hanno cercato altresì di recuperare i gioielli. Gioielli che la stessa autrice del furto, temendo di essere scoperta, aveva però gettato nel WC, avvolti nella carta igienica. Temerari, i Carabinieri di Grottole hanno smontato il sifone, ispezionato gli scarichi, finanche i pozzetti esterni all’abitazione, ma purtroppo non c’è stato verso di recuperare i monili”

(E con sprezzo del pericolo, indomiti e mossi da patrio ardore hanno liberato un bidè vigliaccamente occluso! )

  

Da IL POMERIDIANO DEL 11/6/2011

ATTI OSCENI A MATERA: UN ARRESTO

Un uomo di 44 anni, materano, è stato denunciato dalla Polizia di Stato per atti osceni in luogo pubblico. L’uomo è stato infatti sorpreso dagli agenti della Volante mentre si masturbava nel parco di Lanera, frequentato tra l’altro da donne e bambini. Episodi analoghi erano stati segnalati nei giorni scorsi anche nel boschetto del campo scuola in via delle Nazioni Unite!

(Essendo poi finite le aree verdi in città, all’uomo non è rimasto che consegnarsi alla Polizia! )

 

DA TRMTV DEL 11/6/2011

A MATERA IL TRENO STORICO DELLE FAL

A chiusura del convegno nazionale dell’associazione delle aziende di trasporto pubblico, circa 150 delegati questa mattina hanno viaggiato dal capoluogo pugliese a Matera sul treno storico delle Fal. Un’occasione per far conoscere il territorio in modo diverso, coniugando i temi del turismo e del trasporto pubblico.

(Da anni c’è gente che ogni giorno farebbe volentieri a meno di avere questa occasione! )

 

DA TRMTV DEL 11/6/2011

GEMELLAGGIO MATERA-OULU

“E’ atterrato ieri all’aeroporto Karol Wojtyla di Bari il primo volo Oulu-Bari, finalizzato al raggiungimento di Matera dal centro-nord della Finlandia in poco più di 5 ore. Il tutto rientra nel progetto di gemellaggio tra Oulu e Matera!

(Non vedevo l’ora di andare a Oulu! )

  

DA IL QUOTIDIANO DEL 12/6/2011

INTERVENTO DI VITO LUPO DELLA SEGRETERIA DEL PD

<<Cifarelli non si deve dimettere. Non c’è alcun motivo>>

(Conflitto d’interessi? Questione morale? Certo che l’Alzheimer è una brutta bestia! )

 

DA LA NUOVA DEL 11/6/2011

PIANO CASA

Leggi il titolo dell’articolo

(Chiunque abbia smarrito una “H” può rivolgersi alla redazione della “Nuova”! )

 

DA IL QUOTIDIANO DEL 12/6/2011

PROFESSIONE GIORNALISTICA. RELAZIONE DI PATERNOSTER

Serafino Paternoster, addetto stampa del Sindaco Adduce: <<Abbiamo bisogno di rafforzare la nostra credibilità esercitando liberamente la nostra professione, ma superando gli interessi individuali di qualsiasi natura essi siano. Non cediamo alle tentazioni per un pugno di dollari>>

(Dall’ ultima lettera di “San Serafino da Cascino” ai materani! )

  

DA IL QUOTIDIANO DEL 13/6/2011

GENERAZIONI A CONFRONTO

Il futuro della città visto da Buccico, Bubbico e Viti

(Il FUTURO visto da Buccico, Bubbico e Viti? Ossimoro perfetto! )

  

DA IL QUOTIDIANO DEL 13/6/2011

NOVA SIRI UN’ALTRA MECCA DEL TURISMO

(Qui al Nord nelle agenzie di viaggio c’è la gente in fila che sgomita per andare a Nova Siri! )

 

DA IL QUOTIDIANO DEL 14/6/2011

INTERVISTA ALL’ASSESSORE MARIA PISTONE

<<I Sassi sono il nostro diamante!>>

(Cantava il poeta: “Dai diamanti non nasce niente…dal letame nascono i fior!” )

 

DA SASSILIVE.IT DEL 15/6/2011

LUIGI GRAVELA ALLA GUIDA DELL’AVIS DI MATERA

“E’ il giovane Luigi Gravela il nuovo Presidente dell’ Avis provinciale di Matera. Il neo presidente Gravela, gia’ vice-presidente vicario nel primo esecutivo AVIS Provinciale, ha 24 anni.”

(Per la Presidenza dei boy-scout pare invece che nel PD non sia stato ancora trovato l’uomo giusto! )

  

COMUNICATO STAMPA DEL 17/6/2011

DIMISSIONI DEL CONSIGLIERE ANGELINO DAL FLI

<<Mi vedo ancora una volta costretto a scegliere la strada dell’autonomia in attesa che le nebbie che avvolgono  da tempo la politica vengano soppiantate dalla chiarezza e dalla visione di lungo periodo>>

(Non garantiamo al lettore che, durante questa rassegna stampa, Angelino non abbia nuovamente cambiato idea! )

 

COMUNICATO STAMPA DEL 17/6/2011

DIMISSIONI DEL CONSIGLIERE ANGELINO. RISPOSTA DEL COMMISARIO FLI PASQUALE DI LORENZO

Bene ha fatto i l consigliere Angelino a scegliere la strada  della fuoriuscita dal FLI incompatibile con chi intende la politica come un gioco.Per noi è una passione ed una cosa seria e  per tanto non vale nemmeno la pena commentare i suoi  presunti  giudizi espressi . Non possiamo non nascondere che la sua adesione ci procurava imbarazzo per cui siamo felici della fine di questo rapporto che credo serva soprattutto all’ immagine del Fli nel Città certi che non commetteremo piu errori  di superficialità nelle adesioni da parti di eletti in futuro e valuteremo,  non appena ,eleggeremo gli organi statutari il prossimo 26 giugno, con la massima scrupolosità il comportamento di  tutti gli eletti negli enti locali .

(Diceva il mio professore: “il ragazzo ha buone idee, solo che ha qualche difficoltà ad esprimerle”)

  

DA IL RESTO DEL 20/6/2011

INTERVISTA A FRANCO STELLA PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI MT

<<Il prossimo Sindaco di Matera potrebbe essere una donna!>>

(Quale delle tre sorelle? )

 

 

SINERGIC NEWS DELLA SETTIMANA:

“La collaborazione con la struttura di assistenza sociale e in particolare con la psicologa Caterina Rotondaro è fondamentale per garantire la sinergia fra progetto e operatività” (IL QUOTIDIANO DEL 6/6/2011)

“Una importante opportunità di promozione per il Mezzogiorno che ha imboccato la costruttiva strada delle sinergie tra pubblico e privato” (IL QUOTIDIANO DEL 8/6/2011)

“Questa nuova opportunità offerta grazie alla sinergia tra la Regione Basilicata e Area  Science Park mette a disposizione strumenti e metodologie in grado di valorizzare le idee imprenditoriali innovative.” (DA IL RESTO DEL 13/6/2011)

“L’obiettivo è quello di realizzare una sorta di coordinamento tra le forze dell’ordine attraverso lo scambio sinergico di informazioni” (DA IL QUOTIDIANO DEL 16/6/2011)

“La sinergia interdisciplinare che la giovanissima gestione intende creare è encomiabile: sorseggiare un drink fruendo di uno spettacolo di cabaret” (DA IL RESTO DEL 20/6/2011)

Angelo Tortorelli Presidente Camera di Commercio Matera: <<L’iniziativa rafforza il rapporto tra Nord Europa e Mediteraneo con una realtà, che ha attivato un percorso concreto di collaborazione con la nostra e ha promosso un progetto gemello e sinergico denominato rispettivamente Verso Nord>> (DA IL QUOTIDIANO DEL 5/6/2011)

Giovanni Bonelli assessore all’Ambiente provincia di MT:<<Sostenere programmi di educazione ambientale ed alimentare attuati in sinergia con il mondo scolastico e il settore agricolo>> (DA IL QUOTIDIANO DEL 6/6/2011)

Vito Di Trani Sindaco di Pisticci rivolgendosi al il vice questore Raffaele De Marco: <<Sono orgoglioso di poter collaborare con voi. Il mio impegno, attraverso una fattiva sinergia, è anche quello di contribuire ad arginare le devianze nelle nostre comunità>> (DA IL QUOTIDIANO DEL 8/6/2011)

Il vice questore Raffaele De Marco ricambia a Vito Di Trani Sindaco di Pisticci: <<Abbiamo sempre risolto le problematiche in maniera sinergica>> (DA IL QUOTIDIANO DEL 8/6/2011)

Presidente FAL Matteo Colamussi: <<Lo sforzo di oggi è proteso a rafforzare sempre di più questa sinergia tra le aziende di trasporto e le istituzioni locali>> (DA IL QUOTIDIANO DEL 12/6/2011)

 

Share

Written by materatown

June 21st, 2011 at 12:01 am

Rosy Bindi a Materatown

without comments

Foto tratta da facebook il 10 Giugno 2011 in occasione della visita dell’On. Rosy Bindi al Comune di Materatown!

Share

Written by materatown

June 17th, 2011 at 11:05 am

Posted in Materatown

Ho visto cose a Materatown che voi…(8)

with 2 comments

 

Durante la mia ultima “discesa” primaverile

 

HO VISTO COSE A MATERATOWN CHE VOI UMANI NON POTETE NEANCHE IMMAGINARE:

 

 

  • Ho visto una vecchia con il marito prima di salire sul pullman dire all’autista: <<Beh giovanotto, facci salire chè fa freddo! >>
  • Ho visto l’autista rispondere alla vecchia: <<Signo’ con calma. Non vedi che sto sistemando i bagagli? >>
  • Ho visto il marito della vecchia dire alla moglie: <<Tu pòrl semb ! Ma t’ vuo’ sta’ ciutt’! >>
  • Ho visto un ragazzo in centro a  Materatown salutare così un amico:<<Ciao! Ci aggiorniamo dopo su facebook!>>
  • Ho visto un ragazzo su un motorino affrontare la curva tra Via A. Persio e Via Lavista con una sgommata da far invida a Valentino Rossi!
  • Ho visto un amico di mio padre chiedermi se ero ancora al Nord per lavoro ed il sottoscritto rispondere di sì;
  • Ho visto l’amico di mio padre commentare: <<Il problema è che a Materatown comanda Potenza ! >>
  • Ho visto il sottoscritto salutare l’amico di mio padre: <<Vabbè! Adesso devo proprio andare! >>
  • Ho visto ragazzi e ragazze in Piazza alle otto di sera con gli occhiali da sole;
  • Ho visto gli abitanti di Piazza Duomo tornare a casa felici dentro i bus navetta dopo aver comperato la focaccia di S. Giacomo!
  • Ho visto gli abitanti di S. Giacomo, un po’ meno felici, tornare a casa tra le buche e le erbacce dopo una passeggiata in Piazza Duomo !
  • Ho visto un ingorgo di mattina nei pressi della Camera di Commercio ed un vigile urlare al suo collega: <<Stacchioooo!!! Ci vieni a dare una mano? >>
  • Ho visto una impiegata alle Poste guardare la fila dove c’era anche il sottoscritto e dire: <<Uè Mario tu stai qui! >> 
  • Ho visto Mario uscire dalla fila e parlare con l’ impiegata che sottovoce gli ha chiesto: <<Dì a me! Di che cosa hai bisogno? >>
  • Ho visto Mario dargli la bolletta da pagare!
  • Ho visto il sottoscritto andare dal barbiere e farsi tagliare i capelli con in sottofondo tutta la discografia di Raffella Carrà;
  • Ho visto il mio barbiere dire ad un cliente che entrava: <<Madò cè panz che tìn! >>
  • Ho visto il cliente rispondere: <<Uè stut’c! A  u’ femm’n pioc’ la panz! >>
  • Ho visto un mio amico stanziale dirmi: <<Lo sai che Eva mi ha chiesto di andare a mangiare la carne a Laterza? >>
  • Ho visto un mio amico stanziale dirmi: <<Qui a Materatown dovunque vai trovi gente “scazzata”! >>
  • Ho visto una vecchia che mi ha sorpreso fotografare gli annunci di matrimonio sui muri e dirmi: <<Ti pioc’n assai gli sposi eh? >>
  • Ho visto tanta gente riempire la Piazza ma “stranamente” non erano i turisti di cui tanto parlano i giornali di Materatown! (clicca qui);
  • Ho visto il sottoscritto partire di notte, arrivare al Nord, incontrare il vicino di casa, fotografarlo di nascosto e pensare: “E adesso è tempo di andare a letto! “
Share

Written by materatown

June 14th, 2011 at 12:05 am

78 – Come ho fatto a vivere senza sapere che:

with 3 comments

Il fuorisede di Materatown spesso si ritrova a cercar le notizie riguardanti la sua città navigando freneticamente su Internet oppure chiamando smanioso i suoi genitori o amici stanziali alla ricerca di tutte le novità che riguardano la sua città natale. Spesso questo compito è veramente improbo ed allora materatown.net ha deciso di aprire una nuova rubrica intitolata “come ho fatto a vivere senza sapere che…” che altro non è che una raccolta delle news più importanti cioè quelle che veramente, a giudizio del nostro staff, non possono mancare nel bagaglio conoscitivo del fuorisede. Sicuri di fare cosa utile ecco a voi l’ estratto degli ultimi giorni. Buona lettura:

DA IL POMERIDIANO DEL 20/5/2011

BASILICATA DA “CASO” A “EFFETTO”

“Un quarto di secolo dopo, quello che venne definito il “Caso Basilicata” è diventato il “Modello Basilicata”. Questa piccola regione del Sud, la sua classe dirigente, la sua società civile, non hanno tradito le attese dei ricercatori della London School che nel 1987 la individuarono come un’ anomalia in positivo nel panorama italiano.

(Sono proprio dei ricercatori del…”caso”! )

 

DA IL QUOTIDIANO del 24/5/2011

BRAIA: <<IL GOVERNO FACCIA LA SUA PARTE>>

“Da quel lontano 19 Marzo del 2006, a distanza di 5 anni la “travatura” produttiva risulta assai negativa”

(Ma certe parole le copia dalla settimana enigmistica? )

 

DA ADNKRONOS DEL 26/5/2011

RAPACE VOLA DA MATERA A PARMA

Una giovane femmina di grillaio ha volato da Matera per 700 chilometri fino ai campi agricoli della bassa parmense avendo scelto di non fermarsi per nidificare il materano suo luogo di nascita”

(Questa storia l’ho già sentita! )

 

DA IL RESTO del 28/5/2011

MATERA APRE AL MERCATO DEL SOL LEVANTE #1

“Incontro con i buyer cinesi per promuovere le nostre tipicità”

(Vabbè che anche i cinesi hanno gli occhi a mandorla, ma qualcuno può dire all’autore che il “Sol Levante” è il Giappone!)

 

DA IL RESTO del 28/5/2011

MATERA APRE AL MERCATO DEL SOL LEVANTE #2

“Il vino e il cibo italiani piacciono per davvero ai “pelle gialla” ”

(Scrivevi “musi gialli” e facevi prima! )

 

DA HOMEPAGE SASSIWEB.IT

INTRODUZIONE A MATERA

“Matera è tagliata fuori dalle strade di grande viabilità e non ancora dotata di una Ferrovie dello Stato . Il risvolto positivo potrebbe essere un turismo più mirato che si è definito nel corso degli anni come turismo culturale e non di massa!”

(Quando si dice che una città ha tutte le fortune!)

 

DA IL QUOTIDIANO del 1/6/2011

EDIZIONEEEE STRAORDINARIAAAAA!!!!!

(Clicca qui! )

 

DA COMUNICATO STAMPA COMUNE DI MATERA DEL 1/6/2011

QUADRANGOLARE 150° ANNIVERSARIO UNITA’ D’ITALIA

“si comunica che sabato 4 giungo presso lo stadio XXI SETTEMBRE in occasione del 150° anniversario dell’unità d’Italia è stata organizzata una giornata di festa dedicata al calcio. Un quadrangolare di calcio tra Comune, Provincia, Asm E Camera di commercio.”

(Voci di calcio-mercato danno l’anno prossimo qualche giocatore impegnato nella partita guardie-detenuti per la Serra Venerdì Cup!)

 

DA TRMTV DEL 2/6/2011

A SERRA RIFUSA CRESCONO LE CASE, DIMINUISCONO I GRUCCIONI

“Da anni la collina di Serra Rifusa è sotto attacco delle ruspe e dal cemento. Cosa pensano i nostri uccelli di queste trasformazioni non lo sapremo mai”

(Uccello perchè guardi e non favelli? )

 

DA IL QUOTIDIANO DEL 2/6/2011

FEMMINISMO CRISTIANO

La fondazione del Movimento Famiglia e Vita di Matera e in occasione della Beatificazione di Giovanni Paolo II, organizza un convegno dal titolo “Femminismo cristiano. La donna nell’insegnamento di Giovanni Paolo II”

(L’utero è mio e me lo gestisce dio! )

 

DA IL QUOTIDIANO DEL 2/6/2011

LA GUERRA PER LA CITTA’ DELLA CULTURA 2019. MATERA NON E’ VENEZIA #1

Andrea Di Consoli critico letterario e giornalista: La mattina dopo, appena sceso nella hall dell’albergo, mi è venuto ad accogliere il direttore del Danieli (ndr: lussuoso albergo veneziano ), e mi ha detto: <<Per noi è un onore ospitare scrittori e critici letterari come lei. Le posso offrire un caffè? >>

(Queste sì che so’ soddisfazioni! )

 

DA IL QUOTIDIANO DEL 2/6/2011

LA GUERRA PER LA CITTA’ DELLA CULTURA 2019. MATERA NON E’ VENEZIA #2

Andrea Di Consoli critico letterario e giornalista: <<Venezia ha le carte in regola, Matera no. E badate, non dico questo con gioia, ma con profondo dolore, con amarezza, perché a Matera, quando mi è stato chiesto di presentare qualche libro, mi sono dovuto anche pagare la benzina! >>

(Dai ragazzi, tiramiamo fuori 5 euro ciascuno e facciamo una “colletta” per il critico letterario!)

 

DA IL QUOTIDIANO DEL 2/6/2011

DIREZIONE REGIONALE DEL PD

Dove sta l’asticella del Pd?

(Non so voi ma dopo questa domanda io mi guardo le spalle! )

 

DA IL RESTO DEL 4/6/2011

UNA MOSTRA DEL CENTRO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE DELLA MURGIA

“Dalle grotte ai Sassi, l’evoluzione della città dal Neolitico a oggi”

(Erano anni che non si vedeva una mostra su un tema così originale! )

 

 

LE SINERGIC NEWS DELLA SETTIMANA:

 

“Il diplomatico, rappresentante della repubblica federale auspica sinergie(Da GAZZETTA DEL  del 24/5/2011)

“I partecipanti alla riunione hanno evidenziato la necessità di perseguirè la massima sinergia tra enti e istituzioni ” (DA IL QUOTIDIANO del 24/5/2011)

“Occorre rafforzare questa sinergia tra istituzioni, imprese e mondo del credito” (DA IL QUOTIDIANO del 24/5/2011)

“Le forze dell’ordine sono state presenti e attive e sinergicamente impegnate nella salvaguardia e tutela dei cittadini.” (DA IL QUOTIDIANO del 26/5/2011)

“L’esperienza ha visto la sinergia delle maggiori e più attive associazioni ambientaliste della città.” (DA IL QUOTIDIANO del 31/5/2011)

“Aiutando le attività sportive soprattutto a livello scolastico con progetti che coinvolgano le scuole, l’Asl e le società sportive con iniziative sinergiche” (DA IL RESTO del 28/5/2011)

“I buyer si sono incontrati per ben due volte grazie al lavoro sinergico dell’azienda Cesp della Camera di Commercio di Matera e del sistema camerale italiano.” (DA IL RESTO del 28/5/2011)

“La Motorizzazione a caccia dei furbetti. Sinergia tra personale ed investigatori” (Da IL QUOTIDIANO del 1/6/2011)

“Occorre lavorare in sinergia ma non domani, occorre mettersi a lavorare insieme oggi!” (Da IL QUOTIDIANO del 1/6/2011)

“Ecco perché c’è bisogno di una sinergia e alleanza educativa” (Da IL QUOTIDIANO del 1/6/2011)

“Diversi casi di morte prematura,che potrebbero essere anche una concausa della sinergia tra le sostanze tossiche-nocive e la presenza di notevole quantità di fibre di asbesto” (DA IL RESTO DEL 4/6/2011)

Angelo Tortorelli Pres. Camera di Commercio: <<Va, evidenziata la sinergia avviata, per la prima volta, con gli altri Enti camerali del Sud e questo è un segno di dinamismo e di volontà>> (DA IL QUOTIDIANO DEL 25/5/2011)

Assessore Silvia Vignola:<<venerdì si svolgerà un incontro istituzionale con Italgas per fotografare la situazione e capire quali soluzioni individuare in un sistema sinergico >> (DA IL QUOTIDIANO del 31/5/2011)

Prefetto di Matera Monteleone: <<Significativo il rapporto di sinergia che si è instaurato fra le differenti istituzioni >> (Da IL QUOTIDIANO del 1/6/2011)

Sindacato VV.FF Matera: <<pienamente soddisfatti per l’ottimo risultato conseguito, frutto di un lavoro sinergico che persisteva da oltre due anni >> (Da IL QUOTIDIANO del 1/6/2011)

Rosa Gentile assessore regionale alle Infrastrutture: <<la sinergia istituzionale deve portare tutti coloro che hanno incarichi pubblici a pensare allo sviluppo del proprio territorio >> (Da IL QUOTIDIANO del 2/6/2011)

Andrea Di Consoli critico letterario e giornalista: <<Mi sono sentito piccolo e, soggezionato dal contesto (La Fenice), dalla folla, dalla profonda sinergia tra associazioni culturali e albergatori>> (Da IL QUOTIDIANO del 2/6/2011)

Share

Written by materatown

June 6th, 2011 at 12:01 am