Il sito dei fuorisede di Matera

Archive for August, 2011

Ho visto cose a Materatown che voi…(9)

with 2 comments

 

Durante la mia ultima “discesa” estiva

 

HO VISTO COSE A MATERATOWN CHE VOI UMANI NON POTETE NEANCHE IMMAGINARE:

 

 

 

  • Ho visto una stanziale sul pullman millantare un record con gli altri viaggiatori affermando che:<<Materatown è l’unica città in Italia che ha come patrono una donna! >>
  • Ho visto il sottoscritto osare intervenire dicendo: <<Beh, veramente c’è S. Rosalia a Palermo! >>
  • Ho visto la stanziale infastidita rispondermi: <<Ma quella non è una Madonna! >>
  • Ho visto il sottoscritto chiamare un amico stanziale e chiedergli se voleva prendersi un caffè;
  • Ho visto l’amico stanziale dirmi: <<Certo!  Tra 10 minuti al massimo sono da te! >>
  • Ho visto l’amico stanziale arrivare dopo un’ora e mezza!
  • Ho visto uno stanziale così commentare un suo acquisto tecnologico: <<Accattub n’ cellulòr da Gaudiano e si sfasciò u’ giorno stess! >>
  • Ho visto il sottoscritto essere portato dal cognato con un vile stratagemma a Casamassima da Auchan!
  • Ho visto il sottoscritto tornare a Materatown da Casamassima ed ubriacarsi per dimenticare!
  • Ho visto sul sito ufficiale del Comune la foto che accompagna l’ordinanza del Sindaco sul divieto di consumare alcolici! (clicca qui)
  • Ho visto il sottoscritto essere preso da un irrefrenabile voglia di bere
  • Ho visto una ex fuorisede ora felicemente stanziale e sposata dirmi: <<A Milano è più facile muoversi con la macchina che a Materatown! >>
  • Ho visto il sottoscritto guardarla e dirle: <<Vabbè ci vediamo! Adesso devo andare! >>
  • Ho visto in centro un vecchio stanziale dire soddisfatto agli amici: <<E cè sò Mandrake? U disciubb a migghier’m! >>
  • Ho visto un cartello che vieta di gettare i rifiuti per strada.
  • Ho visto il sottoscritto pensare: “Meno male che l’hanno messo questo cartello perchè io ero convinto che si potesse fare! “
  • Ho visto il sottoscritto sviluppare 5 fotografie a Materatown spendendo 2,50 €
  • Ho visto 2 turisti chiedere al sottoscritto: <<Lei è di Materatown? >>
  • Ho visto il sottoscritto rispondere: <<Certo! >>
  • Ho visto i turisti chiedere al sottoscritto una informazione su una strada e non saper rispondere!
  • Ho visto mio zio il giorno prima della partenza dirmi: <<Salutami il Nord! >>
  • Ho visto il sottoscritto la sera prima della partenza chiamare un amico stanziale chiedendogli di uscire;
  • Ho visto l’amico stanziale dirmi: <<Mi piacerebbe…ma…veramente sono “stravaccato” sul divano! >>
  • Ho visto il sottoscritto alzarsi la mattina della partenza e vedere la propria madre dire: <<Con questo caldo non ti faccio portare le mozzarelle! >>
  • Ho visto il sottoscritto arrivare al Nord e sviluppare 52 fotografie spendendo 13 €;
  • Ho visto il sottoscritto arrivare al Nord e ripensare alla figuraccia fatta con i turisti che avevano chiesto una informazione;
  • Ho visto il sottoscritto pensare: <<Adesso è ora che io non dica più di essere di Materatown! >>
Share

Written by materatown

August 29th, 2011 at 12:01 am

Giochi di Ferragosto

with 3 comments

Ammettiamolo, a Ferragosto non c’è niente di meglio, dopo un tuffo nel mare metapontino o una passeggiata sulla riva di Castellaneta, che rilassarsi sotto l’ombrellone insieme alla propria  fidanzata, dilettandosi con giochi di enigmistica magari seduti su uno di quegli sgabelli pieghevoli che lentemente affossano nella sabbia sotto il peso del corpo impigrito dal lungo inverno, oppure sdraiati su quei lettini ruvidi come la carta vetrata che, per capire come aprirli, non basta nemmeno un master alla Columbia University!

Sarebbe bello ma, purtroppo, non avete i soldi per comperarvi nessuna rivista specializzata perchè avete perso il lavoro ? 

Milioni di turisti hanno invaso Materatown e dintorni svuotando le edicole e non vi hanno lasciato nulla ?

Le autorità cittadine hanno sequestrato tutti i giornali di enigmistica fino al 2019 perchè dovete abituarvi ad essere Capitale della Cultura e quindi vi costringono a leggere solo Proust, Schopenhauer e Dostoevskij ?

Niente paura stanziali! Ci pensa il vostro amico fuorisede nordico di materatown.net a darvi una mano! Oggi pubblichiamo per voi la “La Sittmèn Enigmust’c” (vedi copertina a sinistra dell’articolo) totalmente gratuita, con cui dilettarvi in queste giornate di vacanza. Buon divertimento:

 

 

GIOCO n°1

PURTROPPO VERO O PURTROPPO FALSO?

  

Il lettore risponda con “PURTROPPO VERO” o “PURTROPPO FALSO” alle seguenti affermazioni:

 

E’ purtroppo Vero o Falso che il Presidente della Provincia di PZ ha affermato durante la presentazione del logo di Matera2019:<<I ragazzi che oggi hanno 12 anni nel 2019 troveranno lavoro!>> ?

E’ Vero o purtroppo Falso che il Presidente della Provincia di PZ ha affermato durante la presentazione del logo di Matera2019:<<I ragazzi che oggi hanno 12 anni nel 2019 troveranno lavoro. E se vorranno partecipare ad un concorso in Provincia prometto di non far partecipare mio fratello! >> ?

E’ purtroppo Vero o Falso che Luigi Gravela, candidato PD alle ultime comunali ed astro nascente della politica materana ha rilasciato la seguente dichiarazione politica su Facebook: <<E’ bello fare il r(icchione) con il c(ulo) degli altri!>> ?

E’ Vero o purtroppo Falso che Luigi Gravela, candidato PD alle ultime comunali ed astro nascente della politica materana, dopo aver affermato <<E’ bello fare il r(icchione) con il c(ulo) degli altri!>> è stato rapito e condotto in barbagia da un gruppo di pastori sardi gay ?

E’ purtroppo Vero o Falso che Luca Braia, consigliere Regionale PD ha affermato sul sito internet: <<In un momento di crisi, il nostro messaggio alle comunità lucane ed ai nostri stakeholder vuole essere chiaro: proviamo a fare di necessità virtù!>> ?

E’ Vero o purtroppo Falso che Luca Braia, consigliere Regionale PD ha affermato sul sito internet: <<In un momento di crisi, il nostro messaggio alle comunità lucane ed ai nostri stakeholder vuole essere chiaro: proviamo a fare di necessità virtù e perciò, fate come me, sposate la sorella di una senatrice! >> ?

E’ purtroppo Vero o Falso che Padre Serafino da Cascino, presidente dell’Assostampa Basilicata ed addetto stampa del Sindaco Adduce ha affermato: <<Abbiamo bisogno di rafforzare la nostra credibilità esercitando liberamente la nostra professione, ma superando gli interessi individuali di qualsiasi natura essi siano. Non cediamo alle tentazioni per un pugno di dollari!>> ?

E’ Vero o purtroppo Falso che Padre Serafino da Cascino, presidente dell’Assostampa Basilicata ed addetto stampa del Sindaco Adduce ha affermato: <<Abbiamo bisogno di rafforzare la nostra credibilità esercitando liberamente la nostra professione, ma superando gli interessi individuali di qualsiasi natura essi siano. Non cediamo alle tentazioni solo per un trasferimento più vicino a casa! >> ?

E’ purtroppo Vero o Falso che Giovanni Angelino (Ex-Verdi, ex Lista Tosto, ex-FLI) ha affermato in una intervista alla Nuova: <<A Materatown tutto è in evoluzione con “cambi di casacca” che fanno rabbrividire!>> ?

E’ Vero o purtroppo Falso che Giovanni Angelino (Ex-Verdi, ex Lista Tosto, ex-FLI) ha affermato in una intervista alla Nuova: <<Ho cambiato troppe volte casacca. Adesso faccio come Marrazzo e mi ritiro in convento a Picciano per meditare fino a quando non avrò chiarito i miei “gusti” politici!>> ?

 

  

GIOCO n°2

TROVA IL LOGO

 

Nella figura sottostante abbiamo nascosto IL LOGO DI MATERATOWN 2019. E’ compito del lettore aguzzare la vista e scovarlo!

 

 

  

 

GIOCO n°3

UNISCI I PUNTINI

 

Il lettore unisca con precisione “i puntini” nel disegno sottostante. Potrà così scoprire quale era IL TRACCIATO DELL’ ENCEFALOGRAMMA di colui che, in risposta alle affermazioni del Governatore della Banca d’ Italia sulla disastrosa situazione economica lucana, così ribatteva:

<<Il problema vero è che in Basilicata non manca il lavoro. Noi abbiamo una platea di giovani diplomati e laureati che non accetta di lavorare per le mansioni dequalificate e semiqualificate che le imprese sono disponibili ad offrire loro, con la conseguenza di avere sempre più extracomunitari inseriti nella nostra comunità!>>

  

 

Share

Written by materatown

August 15th, 2011 at 12:01 am

Posted in Materatown

Sim Sala..PUM!

with 3 comments

Festeggiate stanziali che ogni mattina vi recate al lavoro (per i pochi che ne hanno uno!), esultate fuorisede che vi recate nella città natale per le ferie, celebrate tutti con danze e fuochi d’artificio questi giorni d’agosto, perchè, finalmente, il traffico a Materatown ha i giorni contati.

Tutto ebbe inizio il 12 Gennaio del 2006 quando il Ministero dei Trasporti finanziò il Comune di Materatown con la somma di 135.000 € per l’attuazione di un progetto sul Piano di Mobilità.

Il 5 Giugno 2008 con determinazione n° 213 il Comune di Materatown affida, dopo una gara d’asta, l’incarico di un PUM (Piano Urbano di Mobilità) alla Soc. Sintagma s. r. l. con sede in S. Martino in Campo (PG).

La cifra con cui la società umbra si aggiudica la commessa è di 76.107 €  con un risparmio, per le casse comunali, del 31% essendo la base della gara di appalto di € 110.300.

Il 23 Novembre del 2009 viene registrato formalmente il contratto (n°148 mod.1) tra la Sintagma s.r.l. ed il Comune di Materatown.

Terminate le formalità burocratiche arriva il momento di mettersi al lavoro. Ed è così che la Società Sintagma s. r. l, dalle terre umbre, invia fior di professionisti, ingegneri, fisici, matematici e tecnici  di varia natura che arrivano a Materatown con attrezzature ultra-moderne e costosissime  (narrano le cronoche che siano stati utilizzati addirittura dei potentissimi radar) ed iniziano, tra lo stupore e la curiosità degli stanziali, ad effettuare ogni genere di misurazioni. Al termine di queste lunghe e complicate analisi scientifiche, il 29 Luglio dello scorso anno la Sintagma s. r. l., nella persona di un suo insigne rappresentante, il Gran Dott. Ing. Prof. Tito Berti Nulli, espone alla cittadinza di Materatown ed alla presenza delle più alte cariche cittadine, Sindaco ed Assessore alla Mobilità in testa, i risultati degli studi condotti sul traffico dei materani che così vengono riassunti:

  • A Materatown c’è traffico;
  • Le vie più trafficate sono Via Lucana e Via Dante;
  • Le ore di maggior traffico sono quelle che vanno dalle 7 alle 14;
  • Punto critico della città è l’incrocio del Pino
  • Punto critico è anche l’incrocio della Villa Comunale;
  • Matera ha una buona dotazione di parcheggi ma sono pochi quelli che utilizzano i parcheggi a pagamento;
  • Il flusso maggiore di mezzi pubblici si concentra in P.zza della Visitazione e P.zza Matteotti;

Già a metà dell’elenco appena riportato si sono levati dalla sala espressioni di incredulità accompagnati da “OHHH!!!” e “CAP’ D’ CAZZ!” di meraviglia, ma, al termine di queste “strabilianti” notizie, un vero e proprio moto di entusiasmo ha poi contaminato l’intera platea che ha cominciato ad applaudire così forte ed a sbattere i piedi in maniera così virulenta da far tremare le pareti del Palazzo Lanfranchi dove si teneva l’incontro. Il Sindaco, da buon padrone di casa, allora si è alzato e, con un gesto inequivocabile della mano, ha fatto segno agli astanti di calmarsi perchè l’Assessore alla Mobilità aveva da porre una domanda al Gran Dott. Ing. Prof. Tito Berti Nulli.

<<Gran Dott. Ing. Prof. ma Lei è proprio sicuro di questi dati? Perchè noi non ce ne eravamo mai accorti!>> ha chiesto infatti l’Assessore

<<Le sembrerà strano Assessore>> ha risposto il Gran Dott. Ing. Prof. Tito Berti Nulli <<ma è proprio così! Capisco che non erano facili da notare questi fenomeni, ma, grazie alle tecnologie moderne di cui disponiamo, come i potentissimi radar da noi utilizzati, emergono, senza ombra di dubbio, proprio questi incredibili dati! >>

<<Uagliò so’ proprio forti sti’ radàr!! >> ha detto allora l’assessore al quale non è rimasto altro che arrendersi all’evidenza della scientificità dei dati per quanto fossero incredibili, mentre al Sindaco è toccato il compito di comunicare un’ altra sorprendente notizia e cioè che la Sintagma s.r.l., sempre per la somma di 76.107 €, aveva anche suggerito alcune soluzioni per i problemi fino a quel momento enunciati. E così ha ripreso la parola il Gran Dott. Ing. Prof. Tito Berti Nulli che, ringraziando la platea che oramai gridava a squarciagola “Viva Viva la Sintagma!”, ha proposto nell’ordine:

  • Rotatorie al posto dei semafori;
  • Rotatorie nell’ incrocio del Pino e della Villa Comunale;
  • Utilizzare gli autobus;
  • Utilizzare la bicicletta;

e “dulcis in fundo”

  • Utilizzare le FAL a mo’ di metropolitana!

Quando la gente presente era già in procinto di spellarsi le mani per un ulteriore applauso, il Gran Dott. Ing. Prof. Tito Berti Nulli ha calato l’ asso aggiungendo come soluzione al fatto che i materani non sfruttano i parcheggi a pagamento

  • La costruzione di un enorme parcheggio sotterraneo in P.zza della Visitazione sempre a pagamento!

<<Cùs non è solo un Gran Dott. Ing. Prof. ….cùs è nù scinzièt… anzi.. è nu’ GENIO!>> è stato il commento di tutti, Sindaco ed Assessore compresi.

Proprio perchè si è toccata con mano la genialità di questo progetto PUM che il Comune, e questa è storia degli ultimi mesi, ha deciso di affidare sempre alla Sintagma s.r.l. un approfondimento  riguardante la fattibilità del parcheggio sotteraneo in P.zza della Visitazione nonchè (testuale) “il progetto preliminare della sistemazione viaria e la messa in sicurezza dell’asse di via Fratelli Rosselli – viale Aldo Moro – via Timmari “, che tradotto in materano corrente vuol dire “dare una sistemata alla zona che va dal Comune al Pino”. Ma voi vi chiederete: “E chi paga questo ulteriore lavoro?”  Ma allora siete degli ingenui provincialotti, miei cari lettori! Si pagherà con quel 31% che la stessa società umbra aveva fatto “risparmiare” al Comune con il suo ribasso d’asta (Vedi Determinazione n. 742 del 5/4/2011 del Comune di Materatown). Ma tralasciamo questi aspetti formali e torniamo alla sostanza. Dopo qualche ulteriore mese di lavoro, il risultato di questi “approfondimenti” (tratto dal documento di sintesi del 31/7/2011 su carta intestata della Sintagma s . r .l. ) lo si può così riassumere:

  • La sistemata che va dal Comune al Pino verrà effettuata “con svincoli a rotatoria, anche compatte (ndr: leggi anche “rotonde” e “rotondine”), che garantiscono la fluidità dei flussi veicolari”,
  • Per quanto riguarda la riqualificazione di Piazza della Visitazione essa “dovrà prevedere  un parcheggio auto”

A questo punto qualcuno di voi potrà dire malignamente: <<Va bùn! Ma sti’ perugini dicono sempre la stessa cosa!>> Ed invece no! Questi della Sintagma sono professionisti che hanno studiato ed infatti la novità sta nel fatto che:

  • “Il progetto prevede a copertura del parcheggio auto, una piazza attrezzata che si configuri anche come un nuovo punto di ritrovo per la città di Matera”

Perciò adesso, cari stanziali, chiudete gli occhi e liberate la vostra mente da espressioni tipo “ci vediamo alla fontana! ” o “fatti trovare davanti a Tripoli! “. Quando sentirete la formula magica Sim Sala…PUM! sarete  pervasi da una forza interiore misteriosa alla quale non saprete opporvi e che, come Mosè nella Terra Promessa, vi condurrà in massa in P.zza della Visitazione, il nuovo punto di ritrovo di Materatown, dove vivrete felici e contenti! 

Share

Written by materatown

August 8th, 2011 at 12:01 am

Posted in Materatown

Cronaca di una Riunione di mezza estate

with 11 comments

Cari lettori, abbiamo oggi il piacere di annunciarvi l’inizio di una nuova collaborazione e, precisamente, quella con un esponente politico di primo piano della città di Materatown che ci racconterà, “dall’interno” del Palazzo del potere,  le vicende della politica locale. L’ articolo che pubblichiamo oggi, ci propone un esaustivo resoconto dell’ ultima riunione di maggioranza, tenutasi nella Sala Giunta del Comune, indetta dal Sindaco per fare il punto della situazione ad un anno e mezzo dal suo insediamento, e, soprattutto, per una chiarificazione sui malumori che sembrano serpeggiare tra le varie correnti che compongono la giunta e che amministrano la città.

Per ovvi motivi, l’autore di questo articolo ed anche di quelli futuri userà lo pseudonimo “U’ Pappajòll”. Buona lettura.

“Il Sindaco ci convoca per una Riunione della maggioranza da tenersi presso la Sala Giunta Venerdì 22 Luglio alle 19 e 30. Ha capito anche lui che non si poteva più rimandare un incontro chiarificatore. E’ da tempo, infatti, che oramai la situazione si è fatta insostenibile. La maggioranza dei consiglieri, ad eccezione di Angelino (ex Lista Tosto, Ex FLI), è scontenta dell’operato dell’ amministrazione e molti non ne fanno mistero anche pubblicamente. Addirittura si è arrivati a polemizzare su facebook neanche fossimo dei ragazzini e quindi, per quel che mi riguarda, ben venga questo incontro. Arrivo puntuale alle 19 e 30 ma, come al solito, ci sono alcuni ritardatari che si fanno attendere. Aspettiamo ed ecco la prima sorpresa: dei 26 consiglieri di maggioranza solamente 11 sono quelli presenti. Qui, penso, o c’è stata un’epidemia, oppure già questo è un brutto segnale, che però sembra, almeno in apparenza, non preoccupare il Sindaco che, infatti, alle 20 e 30 dà inizio ai lavori con più di un’ora di ritardo senza nessun accenno alle numerose sedie vuote. Comunque i “consiglieri-giocatori” presenti sono 11 e quindi la “partita-riunione” si può giocare! A dire il vero dopo circa 20 minuti, due dei presenti (De Palo e Scarola), forse colti anch’essi da un malore improvviso, lasciano la seduta. Si affaccia anche per qualche minuto il consigliere Caputo (MPA), ma subito interviene Cotugno (PD) chiedendo polemicamente al Sindaco <<da quando Caputo è entrato a far parte della maggioranza visto che è stato eletto in una lista di opposizione? >>. Altrettanto polemicamente (tra i due non corre buon sangue!)  Adduce risponde dicendo: <<Caputo è “organicissimo” alla maggioranza! >>. Tregua! Ma tutto lascia intendere che è solo momentanea. Prendono la parola Massenzio e Massari ed entrambi gli interventi sono polemici su quello che l’amministrazione ha fatto finora e soprattutto per quello che ancora non ha fatto. Il Sindaco mostra capacità da “incassatore” fuori dal normale, infatti ascolta e risponde colpo su colpo con argomentazioni più o meno plausibili, mantenendo uno stile anglosassone. Prende la parola Cotugno (PD) che va giù duro. Accusa Sindaco e giunta di non star facendo nulla, che non si convocano più consigli comunali, che non ci sono proposte in discussione e che le decisioni oramai vengono prese in altri ambiti ben lontani da quelli istuzionali. Insomma un “de pronfundis” in piena regola! La faccia del Sindaco diventa “tirata” come se fosse appena uscita da un intervento di “lifting”, i visi degli assessori Bergantino, Mazzei, Giordano, Rivelli e Pistone sono un misto di rabbia e stupore, fino a quando Adduce smette i panni del “politically correct” ed inizia ad inveire: <<Andiamo avanti basta perdere tempo! Noi qui a lavorare e voi (ndr: i consiglieri) a non fare un c…! Andate in commissione e licenziate i provvedimenti invece di lamentarvi!>>. Cala il gelo in sala. C’è incredulità e stupore e soprattutto nessuno prova a ribattere. Tace l’Antezza, tace Taratufolo, tace Paradiso, tace Alba, tace Morea e tace Cotugno quello di SEL. Sento solo un commento espresso a voce bassa: <<Ma questo pensa di essere all’Agrobios? >>. Il Cotugno del PD invece si alza ed abbandona la seduta dopo un ulteriore diverbio con il Sindaco. Siamo alle 22 e 30. La riunione va avanti ancora per circa un’ora. Si continua a discutere ma oramai è chiaro a tutti che le divergenze sono insanabili. Alle 23 e 30 circa ci salutiamo. Ah dimenticavo. Nell’ordine del giorno della riunione, c’era anche la questione che riguardava una variazione ad un lotto assegnato all’ Ater per costruire alloggi di edilizia convenzionata. L’ impresa ha già iniziato i lavori, ha fatto gli scavi ed armato il cantiere. La delibera proposta dall’assessore Mazzei prevede lo spostamento del palazzo ossia una traslazione di circa sette metri. La motivazione è che si sono accorti in ritardo che il palazzo sorgerebbe troppo vicino alla strada. Spostandolo, inoltre, ne guadegnerebbero in termini di luce e di estetica anche gli altri palazzi circostanti in uno dei quali abita pure un noto esponente politico del PD. Ma questa, forse, è solo una casualità! “

U’ Pappajòll

Share

Written by materatown

August 1st, 2011 at 12:01 am