Il sito dei fuorisede di Matera

Archive for June, 2015

Materatown chiama…Salvatore risponde!

with 4 comments

Dopo quel fatale 14 Giugno, giorno che lo ha visto soccombere contro l’avv. De Ruggieri non ha più parlato fatta eccezione per qualche breve commento su facebook o per i consueti ringraziamenti di rito ai suoi elettori. Al contrario, però, fior di politologi, giornalisti, blogger ci hanno immediatamente tenuto a dire la loro sulle elezioni e sulle ragioni che hanno portato ad un cambio così radicale al vertice dell’amministrazione cittadina. C’è stato, perciò, chi ha visto in questo voto un moto “rivoluzionario” che sarebbe per la città di Materatown una novità storicamente assoluta, chi una desiderio di cambiamento, chi una semplice “lezione” da impartire al PD, chi una risposta all’ “arroganza” della precedente amministrazione e c’è chi come Rocco Rivelli ha provato a spiegarcelo ma noi non lo abbiamo capito. Siamo perciò felici che il principale obiettivo di queste analisi, lo sconfitto Adduce, abbia deciso di rompere il silenzio ed abbia scelto proprio materatown.net per parlare per la prima volta di quello che accaduto due settimane orsono. Buona lettura:

Salve Sen Adduce. Lasci che mi sinceri del suo stato psico-fisico. Come sta? Si è ripreso dalla “mappina” presa il 14 giugno?

Beh si anche se non mi sono ancora del tutto ripreso. Meno male che le elezioni sono state il 14 giugno, se ci fossero state il 14 luglio, De Ruggeri avrebbe persino dovuto indossare il berretto frigio da giacobino e la coccarda blu, bianca e rossa, montare una ghigliottina sul palco in piazza V. Veneto nonchè intonare la Marsigliese!

Ma come? Non mi dirà che Lei non vede, al contrario di molti concittadini, De Ruggieri come un novello Robespierre ed Viti e Mastrosimone come i nuovi Danton e Marat?

In verità, come ho detto durante la campagna elettorale, la rivoluzione l’abbiamo fatta noi! E come nella migliore tradizione c’è stata la “reazione” e quindi una controrivoluzione. D’altra parte, se ci fa caso, i nostri eroi non hanno fatto riferimento alla necessità di cacciare gli invasori piemontesi, ferrandinesi, lamartellesi, venusini, borgopiccianesi, sangiacomini e chi ne ha più ne metta?

Cosa risponde al civatiano Santochirico che sostiene che Lei ha perso perchè non ha cercato l’unità del PD? In poche parole, non poteva anche Lei appattiddare delle “primarie” come ha fatto De Ruggieri?

Ma allora Santochirico è civatiano? Quindi è già uscito dal PD? Ha fatto tutto questo casino per ritrovarsi fuori dal PD senza neanche poter partecipare al rito ortodosso dell’analisi del voto? Quanto alle primarie, potete ben vedere che sono stato in linea con Renzi che proprio dopo le recenti elezioni regionali ed amministrative ha sparato contro le primarie. Se Renzi avesse parlato prima forse Pittella (Marcello intendo) avrebbe evitato la fatica di dover giustificare le posizioni di certi compagnucci!

Ecco a proposito di Pittella (per non parlare della Antezza a cui premeva più che altro trovare un posto al cognato Braia) è una mia sensazione che il Marcello Presidente l’ha appoggiata in questa campagna elettorale con lo stesso entusiasmo di chi va a un concerto di Claudio Lolli?

Ma no! Come le viene in mente! Marcello è mio amico. E’ stato leale con me ma anche con Viti, ma anche con Tortorelli, ma anche con Bradascio, ma anche con  Lapolla, ma anche con Giammetta, ma anche con De Ruggieri…

Adesso lasci anche a me fare una bella analisi del voto così sembro una persona intelligente. Non pensa che con qualche “estrosa” pista ciclabile o conferenza su Pasolini in meno e magari facendo girare qualche spazzino in più per le strade forse le vinceva queste elezioni?

Con le piste ciclabili, ancorché un poco troppo originali, i materani hanno cominciato a scoprire che pure a Matera è possibile andare in bicicletta, magari con la pedalata assistita. Per quel che riguarda Pasolini giova ricordare che lo “start” al lungo itinerario del 50° anniversario del Vangelo secondo Matteo, lo diede quel Padre Basilio Gavazzeni che ho intravisto festeggiare la notte del 14-15 giugno in piazza Vittorio Veneto.

Allora mettiamola così. Churchill dopo aver vinto la guerra contro i tedeschi perse le elezioni politiche e giustificò l’accaduto dicendo:<<Ero troppo impegnato a vincere una guerra che ho trascurato i problemi degli inglesi>>. Ecco non è che Lei, con le dovute proporzioni, era troppo impegnato a vincere la guerra del 2019 che non si accorto che i suoi cittadini continuavano a perdere il lavoro ed a emigrare?

Mettiamola come vuole! In nessuna città meridionale si è verificato nel corso degli ultimi 4 anni un aumento del 51% del turismo. Matera si trova tra le mani un’occasione irripetibile frutto dell’azione convergente della pubblica amministrazione e della cittadinanza. I governi poco possono fare per arginare crisi e disoccupazione, lo si può facilmente dedurre da quanto sta avvenendo in Europa da alcuni anni. L’unica leva a disposizione delle amministrazioni è la promozione dell’iniziativa culturale attraverso la quale stimolare energie, potenzialità, creatività, innovazione. E’ ciò che è avvenuto a Matera. Ho citato esempi di materani da tempo emigrati al Nord e in altri Paesi europei che hanno deciso dopo il 17 ottobre 2014 di tornare a Matera. I prossimi saranno anni straordinari a condizione che non si blocchi il cambiamento.

Tortorelli, per il suo apparentamento con De Ruggieri, pare che verrà risarcito (ed immagino si tratti solo della prima rata) con la Presidenza del Consiglio comunale. A Lei il Presidente della Camera di Commercio cosa aveva chiesto?

Intanto Tortorelli deve mantenere l’impegno che ha assunto in campagna elettorale di ridurre del 50% le tasse comunali. Immagino che De Ruggieri per non essere da meno a sua volta vorrà ridurre le tasse del 50%, così Matera sarà la prima “free tax zone” d’Italia. Con me Tortorelli ha parlato solo a monosillabi e con le sue ormai proverbiali metafore: “ehmm si, no, non so, tra un po’.. aspettia’ a doma’… vedia’ che dice Benede’…, dobbia’ rafforzare il cordone ombelicale…sinergie…immaginario…”

In definitiva, Sen. Adduce, perchè Lei ha perso le elezioni?

Come per le difficoltà politiche emerse durante e subito dopo la campagna elettorale del 2010, si è trattato di ragioni quasi del tutto estranee alla competizioni materana. Il voto di Matera è influenzato da vicende che riguardano quasi esclusivamente problemi di posizionamento dei gruppi dirigenti in ambito regionale e nazionale.

Per parlar chiaro, Lei mi sta dicendo che hanno prevalso interessi personali e di gruppi di potere?

Beh come si spiega altrimenti la decisione di Santochirico (uno che ha fatto carriera politica innalzando sempre bandiere di sinistra…all’interno della sinistra…) di andare con la destra, quella vera dei Buccico e dei De Lorenzo? Come si spiega la decisione dei socialisti? I Viti e via elencando? Perchè un Tortorelli e un Bradascio (quest’ultimo eletto alla Regione nel centro sinistra nella “lista Pittella” meno di due anni fa…), un Benedetto (anche lui eletto nella coalizione del centrosinistra) che è animato solo dalla legittima aspirazione a conquistare un seggio in parlamento? In definitiva, noi, una parte del PD insieme a quel che rimane della SEL e con il generoso tentativo dell’API di tenere in vita un partito praticamente solo a Matera, abbiamo fronteggiato tutto il resto della compagnia. A ben guardare, è stato persino miracoloso quel 47% alle nostre liste al primo turno e persino l’oltre 45% al ballottaggio. E lei pensa che tutto ciò fosse risolvibile “appattiddando” le primarie?

Ultima domanda. Adesso che non è più sindaco, me lo può dire anche in un orecchio: la storia dei non-monaci era anche per Lei, per citare Fantozzi, una “cagata pazzesca”? Su, mi dia questa soddisfazione!

Le do soddisfazione. Quando siamo partiti con la sfida Capitale Europea della Cultura nessuno di noi sapeva che cosa significasse. Abbiamo chiesto in giro e abbiamo ottenuto diversi contributi. Quello dei non-monaci era particolarmente originale ed affascinante. D’altra parte ha prodotto indicazioni, suggerimenti ed ha incuriosito molto la giuria. Il Sindaco, presidente del Comitato MT2019, non era chiamato a giudicare progetti, iniziative, curriculum, funzione affidata ai manager e al comitato scientifico. Il Sindaco doveva assicurare il corretto funzionamento dell’intera macchina e la forte ed autorevole rappresentanza esterna. Se Matera è stata proclamata Capitale Europea della Cultura vuol dire che il Sindaco e gli altri protagonisti hanno fatto bene il loro lavoro.

Grazie per l’intervista ed in bocca a lupo!

Per favore, in bocca al lupo No!

Sempre meglio che essere “spellati vivi”

Beh dipende da chi è il lupo e da chi è lo “spellatore” anche se temo che a Matera le due figure coincidano! Grazie a Lei

Share

Written by materatown

June 28th, 2015 at 11:14 pm

MATERANI!

with 3 comments

Share

Written by materatown

June 21st, 2015 at 10:40 pm

Posted in Materatown

Il Ballottaggio Test

with 3 comments

Sono giorni che vi rigirate sudati nel vostro letto? Vostra moglie vi costringe a dormire sul divano perchè nel sonno ripetete a memoria il comizio di Buccico? Mancano poche ore e non avete ancora deciso per chi votare? Ascoltate Adduce, poi De Ruggieri, poi ancora Adduce e nuovamente De Ruggieri e venite sopraffatti da un pianto irrefrenabile? Vorreste andare al mare ma il senso del dovere vi spinge verso il seggio elettorale con lo stesso entusiasmo di quando andate in Posta per ritirare una raccomandata il giorno delle pensioni? Niente paura! Da questa sera dormite pure sonni tranquilli perchè oggi c’è la soluzione al il vostro problema. Grazie ad una “partnership” (erano anni che sognavamo di usare questa parola) con l’ Università di Basilicata abbiamo realizzato un test psico-politico di 5 domande che vi permetterà di capire con assoluta e scientifica certezza quale dei due candidati più risponde alla vostra sensibilità consentendovi di recarvi alle urne sereni e convinti. Buon test e buon ballottagio a tutti:


  • Salvatore Adduce a poche ore dal ballottaggio ha presentato già i nomi di 4 assessori della sua prossima giunta. Sono giovani e soprattutto donne. Cosa ne pensi?

a) Ma non gli bastavano Visceglia, Gravelino e Robortella?

b) Anche se non capiscono una mazza di politica finalmente aria fresca e rosa in città!

c) Si è dimenticato le categorie protette ed un Testimone di Geova!


  • Nello statuto della Fondazione Zetema è previsto che De Ruggieri possa nominare un suo erede a vita nel Consiglio di Amministrazione. Come hai reagito leggendo questa notizia?

a) Non capisco lo scandalo. Anche Caligola nominò senatore il suo cavallo e non ci fu tutto ‘sto casino!

b) Vergogna! E’ come se un dirigente del PD potesse nominare un suo parente in qualche ente pubblico. Pensandoci bene forse era meglio se facevo un paragone diverso!

c) Va bene la Cultura, il 2019, la Cripta del Peccato originale… ma la “famigghia” prima di tutto!


  • Se pronunciamo il nome Saverio Vizziello (ex direttore Conservatorio) ora candidato ed eletto nelle liste per De Ruggieri Sindaco qual è il primo pensiero che ti viene in mente?

a) Grande musicista, un’eccellenza lucana che porta il nome di Materatown in giro per il mondo!

b) Indubbiamente come “sviolina” lui non “sviolina” nessuno!

c) Il Sindaco Minieri!


  • De Ruggieri accusa Adduce di non essere un materano verace in quanto natìo di Ferrandina. Come la vedi questa disputa razziale?

a) Matera ai materani! Anzi Bottiglione ai bottiglionesi e Agna agli agnesi! (o si dice agnani?)

b) Il nonno della vicina di casa del cugino di De Ruggieri era di Colobraro! Tiè!

c) Questo contenzioso lo lascerei dirimere ai bambini dell’ asilo Mariuccia!


  • La mattina ti alzi, vai in bagno, ti fai la doccia, accendi il computer e su sassilive trovi una vignetta di Laterza. Come ti comporti dopo averla letta?

a) Rido a crepapelle

b) Rido a crepapelle

c) Torno in bagno!


Il Test del ballottaggio è terminato. L’elettore dubbioso deve ora calcolare quante risposte A, B o C ha collezionato e poi CLICCARE QUI per conoscere il candidato sindaco che più gli si addice!

Share

Written by materatown

June 13th, 2015 at 11:33 pm

Posted in Materatown

Il Quotidiano di Materatown – Speciale Ballottaggio

with 4 comments

Share

Written by materatown

June 7th, 2015 at 11:08 pm